I nostri progetti
Dr Roberto Luksch

All'inizio del 2014 L'associazione UNA Onlus ha deciso di sostenere le attività di immuno-monitoraggio connesse al protocollo clinico “Studio clinico di fase I/II per il calcolo della dose ottimale di ch.14.18/CHO in infusione continua prolungata in combinazione con Interleukina-2 (IL-2) in pazienti affetti da neuroblastoma refrattario o in ricaduta.

costo totale dell'intervento € 50.000,00 per due anni


Il neuroblastoma (NB), è il più frequente tumore solido in età pediatrica e la sua incidenza annua è di circa 10 casi per milione di bambini. Ogni anno in Italia si osservano circa 130-150 nuovi casi di questa malattia. All’incirca la metà dei pazienti si presenta alla diagnosi con malattia già metastatica e, nonostante gli attuali aggressivi trattamenti, la prognosi di questi pazienti è infausta nei 2/3 dei casi. E’ quindi necessario identificare approcci terapeutici innovativi che possano essere affiancati alle terapie convenzionali, e tra essi vi è la immunoterapia, che consiste nel riconoscimento specifico delle cellule tumorali residue e la loro distruzione da parte di anticorpi tumore-specifici. E’ oggi attivo per il neuroblastoma resistente o in ricaduta un protocollo sperimentale con una combinazione comprendente anticorpo anti-neuroblastoma (anticorpo “anti-GD2”) e un immunostimolante, la interleukina2. Gli scopi del protocollo sono verificare la tollerabilità del trattamento e la sua attività contro la neoplasia. In questo ambito, uno degli obiettivi di ricerca per cui sono necessarie risorse economiche è quello di valutare i cambiamenti e la attivazione del sistema immunitario indotti dalla terapia, al fine di identificare quali siano le componenti maggiormente implicate nel killing tumorale. Per raggiungere questo obiettivo è prevista una accurata valutazione con metodiche citofluorimetriche delle sottopopolazioni immunitarie presenti nel sangue durante la immunoterapia, oltre a diversi studi funzionali di capacità di distruzione del tumore da parte di queste  cellule.

 


Dr. Roberto Luksch

 

All'inizio de 2012 l'Associazione UNA Onlus ha aderito alla richiesta di finanziamento progetto per l'acquisto di un MICROSCOPIO a luce ultravioletta di ultima generazione proveniente dall'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Dato il costo totale dell'intervento (oltre € 75.000,00), l'Associazione ha deciso di dirottare su quell'acquisto gran parte dei proventi delle manifestazioni previste per il 2012. E anche i proventi della MCM 2012 infatti sono andati a coprire parte del costo totale.
Si tratta di uno strumento ad altissima tecnologia che permetterà innanzitutto di velocizzare i tempi di risposta della fase diagnostica. Tutti gli esami istologici di materiale organico effettuati in INT, sia degli adulti che dei bambini, verranno vagliati da questo nuovo strumento, che oltre ad aumentare la precisione della fase diagnostica, darà anche un importante contributo in fase di ricerca su ogni genere di tumore e soprattutto in fase di cura, permettendo una maggiore definizione sia della malattia che quindi delle strategie di cura, sempre più personalizzate e mirate, quindi sempre più efficaci.
Il microscopio è stato ufficialmente installato mercoledì 27/02/2013, alla presenza del Presidente dell'INT Giuseppe De Leo e del Direttore Generale Gerolamo Corno dell'INT Milano, del Prof. Giuseppe Pelosi, direttore del Dipartimento di Anatomia Patologica, e del suo staff, e alla presenza della d.ssa Maura Massimino , direttore della Pediatria.
www.siopen-r-net.org
Sostenere il gruppo Italiano Neuroblastoma per dare il suo contributo alla SIOPEN (società internazionale oncologia pediatrica neuroblastoma-sezione Europea), che coordina i protocolli clinici di trattamento per il neuroblastoma:

Per l’attività del 2010-2011, il Gruppo ha deciso di sostenere i costi di gestione dei database (dedicati ai protocolli in nuova attivazione, come quello dei pazienti “ad alto rischio”) con contributi provenienti dalle diverse nazioni partecipanti, tra cui l’Italia.

Costo € 25.000,00
Aiutare l'Associazione Bimbotu di Bologna nell’acquisto di un Neuronavigatore pediatrico per l'ospedale Bellaria di Bologna, una strumentazione all'avanguardia che permette di intervenire chirurgicamente anche su bambini al di sotto dei tre anni di età.

Costo del neuronavigatore: euro 180.000,00
Portare Sky e Internet nelle case che ospitano i bambini e le loro famiglie
Portare SKY nelle camere del reparto
Gemellaggio con i comuni per la sensibilizzazione della popolazione sul tema dei tumori pediatrici
Realizzazione di alloggi per ospitare le famiglie e i bambini in cura
Supporto ai Paesi svantaggiati economicamente con progetti di formazione e cura dei tumori pediatrici
Photogallery
Le nostre esperienze
Focus on
Link utili
Chi ci sostiene
Copyright ©2010 UNA. Tutti i diritti riservati.       Cookie Policy
www.lexicon.it